Sotto

Qual è il confine tra anormalità e normalità, come si può scivolare silenziosamente in una gelida follia, in che modo solitudine e isolamento concorrono a nutrire il vuoto interiore che tutto fagocita e genera i mostri della malfidenza e della malvagità? Sotto è un racconto crudo che unisce la narrativa fantastica e del terrore e si spinge negli anfratti della mente di un uomo concentrandosi sulle sue emozioni, sui suoi pensieri e sulle sue azioni e reazioni, fino alla deriva e allo smarrimento più totale, in una storia visionaria che non risparmia un giudizio senza appello sulla natura umana.

Tratto da https://www.edizionilagru.com/14-piano/221-sotto-9788899291822.html